Artlantis 5

Basandosi sui concetti che lo hanno reso il programma di rendering di successo che è oggi - l'interfaccia user-friendly e la potenza delle sue caratteristiche - Artlantis 5 può soddisfare ogni esigenza quando si tratta di velocità, facilità d'uso, rendering e animazioni di alta qualità.  
Per questo Artlantis è l'applicazione stand-alone per il rendering scelta da più di 85 000 architetti, designer, progettisti di interni, urbanisti e paesaggisti in oltre 80 paesi.
Artlantis 5 è disponibile in due versioni: Artlantis Render brilla nel rendering delle immagini fisse , mentre Artlantis Studio eccelle nella creazione di animazioni e panorami virtuali con iVisit 3D.


 

Interfaccia


Artlantis 5 si dispone in un'unica finestra a tutto schermo, senza alcuna differenza di interfaccia fra piattaforme Apple e Windows, il progetto è sempre sotto controllo e gli strumenti sono tutti a portata di mano!
 

Anteprima radiosity in tempo reale
La produttività di Artlantis si basa su un concetto fondante: l'anteprima in tempo reale. Indipendentemente dalla modifica delle impostazioni di scena (materiali, illuminazione, ambiente), l'anteprima viene aggiornata immediatamente. Si controlla il proprio lavoro, si verificano le modifiche e infine si dà inizio al calcolo per l'immagine finale in alta definizione, senza perdere tempo.
 

 


Punti di vista

La libertà offerta da Artlantis 5 viene dalla quantità di punti di vista che è possibile creare, salvare e organizzare.

Ogni punto di vista consente di creare un vero e proprio studio della scena: la data, l'ora, un cambiamento di fonte di luce, o dell'obiettivo della fotocamera, l'aggiunta di uno sfondo.

Queste combinazioni di parametri vengono modificate e salvate nell'elenco dei punti di vista memorizzati che vengono visualizzati in un elenco sul lato sinistro dello schermo che può essere fisso o dinamico ed apparire al passaggio del mouse.
 

Ispettori
Ora gli Ispettori sono raggruppati nella parte superiore dello schermo e consentono di impostare tutti i parametri associati a shader, oggetti, luci, heliodoniche e prospettive (prospettive, viste proiettate, panorami, oggetti VR e animazioni). La vera spina dorsale di Artlantis 5 è questa chiara e intuitiva barra degli strumenti, che consente di accedere con il minimo numero di click a tutte funzioni di impostazione di Artlantis. È possibile effettuare tutte le regolazioni, per migliorare ed affinare la scena e vedere i risultati immediatamente nella finestra di anteprima.


Finestra 2D
Disegnare il percorso curvilineo di una fotocamera, impostare l'altezza di un oggetto, posizionare diversi panorami iVisit 3D insieme... non c'è dubbio che alcune funzioni sono difficili da eseguire in prospettiva.
Per questo l'interfaccia di Artlantis non è ergonomica solo nel 3D, ma anche la finestra 2D permette di lavorare nelle migliori condizioni.


Cartoline
Serve del tempo per realizzare e mettere a punto un materiale su ciascun progetto... Le cartoline sono la soluzione ideale per salvare e recuperare le impostazioni dei materiale già utilizzati, in qualsiasi momento successivo, anche su un altro progetto.
Quando si salva una cartolina, oltre al salvataggio di un'immagine, si salvano anche tutti i parametri del materiale. Le cartoline sono uno strumento semplice, ma efficace per creare la propria collezione di shader personalizzati ed avere le proprie opzioni sempre disponibili su qualsiasi progetto.

 

Catalogo


Artlantis 5 arriva già con una dotazione di oltre 400 Medias pronti all'uso per  per migliorare la qualità delle scene 3D
 



Organizzazione
Per trovare il giusto equilibrio tra chiarezza e completezza, il catalogo è organizzato in categorie che utilizzano icone e sottocategorie che utilizzano dei nomi.
Questa struttura permette di trovare facilmente tutti gli elementi della libreria, e anche di aggiungere i propri elementi in modo organizzato, sia in categorie esistenti, o nella categoria "Utente".
La finestra del Catalogo può anche essere visualizzata a tutto schermo su un secondo monitor, rendendo ancora più comoda la scelta.
 


Shaders
Artlantis 5 rende l'utilizzo degli shader facile e veloce, è immediato rivestire una superficie con tutti gli attributi di un dato shader (tinta, colore, opacità, riflessione speculare, brillantezza, effetto di sfocatura, mapping normale, scala di disegno e di orientamento), basta un semplice drag & drop dal catalogo alla superficie desiderata sulla scena.
 

 

Texture mapping
Ora è possibile usare anche le proprie immagini come materiali, si importano le immagini con un semplice drag & drop nel catalogo e poi si possono replicare in orizzontale e verticale per coprire tutta la superficie selezionata.
 

 

Oggetti 3D
Anche gli oggetti 3D beneficiano della facilità d'uso associata al drag & drop. Artlantis dà la libertà di posizionare gli oggetti dove si vuole, anche con l'ausilio di una guida, se necessario, in altre parole, utilizzando una semplice opzione, gli oggetti disporranno di uno snap automatico alla geometria più vicina.
Sempre con l'intento di far risparmiare tempo, il punto d'appoggio degli oggetti si comporta conformemente alle caratteristiche impostate nell'oggetto stesso: una lampada, per esempio, sarà sempre verticale, una lampada a muro invece sarà perpendicolare al muro, così non c'è più bisogno di preoccuparsi. In Artlantis si possono anche salvare oggetti e questi possono anche contenere sorgenti di luce da utilizzare nelle scene 3D.
 



3D People
Sviluppati in collaborazione con AXYZ Design, i personaggi 3D rimangono statici in Artlantis Render e si animano in Artlantis Studio, come qualsiasi altro oggetto 3D in Artlantis, anche i personaggi 3D si posizionano sulla scena utilizzando il drag & drop; la loro dimensione, i colori dei vestiti ed il comportamento possono essere settati in base alle esigenze della scena.
 


Billboards
Queste immagini speciali note come billboards hanno la caratteristica di potersi rivolgere sempre verso la telecamera e possono migliorare la qualità della scena con immagini 2D che implicano poca potenza di calcolo per il rendering. Ovviamente si posizionano nella scena 3D dal catalogo sempre con il drag & drop e vengono spesso utilizzati per rappresentare cartelli stradali, personaggi per animare la scena, ecc.
 


Piante 3D

Sviluppato in collaborazione con VB Visual e Bionatics, le piante e la vegetazione 3D di Artlantis possono essere posizionati come gli altri oggetti, con un semplice drag & drop nel luogo desiderato.

Inoltre, queste piante 3D e la vegetazione hanno delle eccellenti capacità di adeguamento alle impostazioni della scena, ad esempio le tinte e la densità del fogliame tendono ad abbinarsi alla stagione definita dalle impostazioni dell'heliodonica di Artlantis.



Media Store

Il team di sviluppatori di Abvent ha messo a disposizione una gran quantità di oggetti e shader per soddisfare ogni esigenza. Un'App integrata in Artlantis 5 si collega allo Store, dove si possono trovare in vendita più di 5000 elementi per arricchire le proprie scene.
 


 

L'accesso allo Store di Artlantis avviene dall'icona del carrello presente in Artlantis 5 nell'angolo in basso a destra; è richiesta la registrazione di un account e la conferma della registrazione avviene tramite un link inviato via e-mail.
A questo punto si può accedere allo Store dei media e selezionare quelli desiderati (il costo di ogni singolo elemento è compreso tra 1 e 15 crediti, ma ce ne sono anche parecchi disponibili gratuitamente); si passa quindi al carrello e si paga acquistando (o avendo prima acquistato) un pacchetto di crediti. 
 


Il costo di ogni credito è di 1 euro, i pacchetti da 100 a 1000 crediti prevedono uno sconto crescente dal 10% al 20%, i pacchetti da 500 e da 1000 crediti non sono disponibili on line, ma si possono richiedere direttamente a Cigraph. 
Gli elementi scelti o acquistati vengono scaricati automaticamente nel catalogo nelle giuste categorie e sottocategorie e non resta altro da fare che usarli.

 

Connettività


Artlantis combina le funzioni più avanzate ed efficienti per la simulazione realistica e la giusta illuminazione per qualsiasi progetto 3D. Artlantis si interfaccia direttamente con ArchiCAD, Revit, SketchUp, Vectorworks e Arc+. L'importazione diretta dei DWF, OBJ, FBX e i plug-in per l'importazione dei formati DXF, DWG e 3DS , consentono ad Artlantis di interagire senza problemi con tutti i principali software CAD.

Export Plug-in per Artlantis
Per evitare di utilizzare un formato di file di scambio standard tra il programma CAD BIM di modellazione e Artlantis, Abvent ha sviluppato dei plug-in specifici per ArchiCAD, VectorWorks, Autodesk Revit, SketchUp e Arc+, disponibili gratuitamente.
Questo legame diretto tra il modellatore e Artlantis offre un doppio vantaggio: invio di informazioni più dettagliate già in formato Artlantis e possibilità di sincronizzare i file aggiornati.

Utilizzare file di riferimento
Dato che un progetto è sempre soggetto a modifica, la funzione "Usa file di riferimento" permette all'utente di effettuare delle modifiche ad un progetto nel modellatore senza perdere i dati già inseriti in Artlantis, indipendentemente dal formato di interscambio utilizzato.

Principali formati di file di interscambio
Artlantis importa i formati 3D più comunemente utilizzati: DXF, DWG, DWF, OBJ, FBX o 3DS.
Vale la pena notare che, per i file in formato 3DS, Artlantis recupera alcuni dati, come la mappatura delle texture e le luci.



Luci

L'illuminazione mette in evidenza gli oggetti, proprio come nel mondo reale. Dall'illuminazione soffusa dell'alba al bagliore di mezzogiorno, dalla solitudine di una cripta alla retro illuminazione di una baia, Artlantis ha tutte le sorgenti luminose necessarie (faretti, lampade, sole, cielo) ed effetti aerei (atmosfera, radiosità, turbolenze, diffrazioni, aloni) per calcolare la scena con l'illuminazione più realistica possibile.
 


Heliodoniche
Per riprodurre l'illuminazione naturale, dimenticate la moltiplicazione delle luci artificiali e la loro complessa armonizzazione, utilizzando l'heliodonica si può di risparmiare moltissimo tempo ed ottenere un risultato realistico. Questa funzione, che simula la luce del sole e la luminosità del cielo, calcola automaticamente la dispersione delle radiazioni e i loro rimbalzi colorati, sulla base di una data, un'ora, e una latitudine fornendo un'incredibile luce naturale che illumina subito la scena. Per aggiungere un altro tocco di realismo, Artlantis offre un "cielo fisico" con il sole, la luna, le stelle, e una gran varietà di nuvole. Con questa nuova versione, è possibile anche vedere i raggi di luce in post-elaborazione.
 


Luci
Artlantis è anche molto realistico quando si tratta di distribuzione e dispersione delle luci artificiali.
Con le sue nove modalità di proiezione di luce, Artlantis offre ampie possibilità di illuminare la scena, sia tramite il posizionamento delle luci nella visualizzazione 2D, che direttamente nell'anteprima 3D, è sufficiente impostare, settare, e duplicare le luci.
Artlantis 5 consente di aggiungere raggi di luce a tutte le fonti di luce artificiale.

Shaders Neon
Lo Shaders Neon consente di simulare una serie di fenomeni fisici dovuti all'emissione di luce da superfici, come i rimbalzi, i riflessi, la diffusione attraverso una superficie, ecc

Sfondo HDRI
L'immagine HDR fornisce uno sfondo sferico e un'illuminazione generale con ombre e riflessi a 360 gradi.
L'ambiente illuminato generato intorno alla scena 3D assicura un fondale utile per tutte le inquadrature della fotocamera, grazie al  realismo dell'intensità di luce. Questo rende le immagini HDR preziose anche per le scene che contengono superfici riflettenti, con il canale di illuminazione speciale incluso nelle immagini HDR, l'illuminazione e la proiezione di ombre si tradurrà in rendering incredibilmente realistici.
 


 

 

Prospettive

Una volta che la scena 3D è stata realizzata ed arricchita con i materiali più idonei e l'illuminazione, Artlantis consente di presentare il progetto al meglio: quasi simulando l'attività di un fotografo, si possono variare gli angoli di ripresa, le lunghezze focali, gli sfondi e i primi piani, per mettere meglio in luce tutti gli aspetti sgnificativi del progetto.

La memorizzazione di più viste prospettiche permette all'utente di analizzare completamente l'illuminazione, le variazioni stagionali e l'ambientazione in generale.
Le viste d'insieme, o quelle di dettaglio, sia d'interni che d'esterni, possono assumere maggior forza scegliendo un'illuminazione adeguata, la giusta posizione della telecamera, o aggiungendo immagini, sfumature, colorazioni, effetti atmosferici, ecc.

Vista proiettata
Immaginate di chiudere il modello all'interno di un parallelepipedo, traslando le sue sei facce fino ad intersecare il modello si otterranno delle sezioni orizzontali e verticali che risultano utili sia per posizionare alcuni elementi sulla scena tramite la finestra 2D, che come strumento di presentazione del progetto, perché possono essere renderizzate al pari di ogni altra immagine prospettica.

Inserimento nel contesto
Che si tratti di ottenere le autorizzazioni necessarie, o più semplicemente di presentare realisticamente il progetto ad un cliente, l'inserimento del progetto nel contesto è diventata ormai un pratica diffusa e quasi insostituibile.
Non è necessario ricorrere a software di fotorittocco per montaggi quasi sempre complessi, noiosi e troppo spesso insoddisfacenti.
Artlantis consente di integrare il modello 3D in una vera e propria fotografia con pochi clic del mouse.



 

Animazioni (solo Artlantis Studio)


Combinare il movimento di alcuni oggetti con quello della telecamera permette un'esplorazione approfondita di tutta la scena renderizzata con Artlantis Studio.
 

Scenario
Oggetti, luci, Heliodoniche, shader, effetti atmosferici, nuvole, post-processing, quasi tutti i componenti di una scena 3D possono essere animati e dar forma ad un filmato realistico. La modalità Modifica Percorso consente di creare un percorso nella vista 2D in modo da spostare o la telecamera, un oggetto o una luce.
 


Timeline
La finestra della Timeline in Artlantis Studio è uno strumento semplice ma prezioso per controllare con precisione il processo di animazione. Organizzata con eventi e movimenti, questa linea temporale è composta da tante tracce quanti sono parametri dell'animazione. Per assicurare un movimento regolare ed una perfetta sincronizzazione degli eventi, le tracce hanno delle maniglie magnetiche che consentono di sincronizzare le sequenze graficamente, regolare i movimenti, aggiungere un'illuminazione realistica, o simulare lo scorrere delle stagioni sulla timeline dell'animazione.



Extra


Maxwell Render Engine (opzionale)
Artlantis è una tra le più veloci applicazioni di rendering 3D oggi disponibile per architetti e designer, mentre Maxwell Render è considerato uno dei più accurati motori di rendering. Abvent e Next Limit Technologies si sono unite per offrire il motore di rendering Maxwell come un motore opzionale e aggiuntivo, introdotto con il lancio di Artlantis 4.1.
L'offerta è corredata da shader e cartoline specifiche per Maxwell Render, che mantiene un'elevata facilità d'uso, grazie all'interfaccia utente di Artlantis. Basta infatti impostare la scena in Artlantis come al solito, e fare clic sul pulsante di Maxwell Render Engine per avviare il calcolo. Con questa opzione, si ottiene il meglio dei due mondi: la velocità e la precisione.

Artlantis Render Farm (opzionale)
Artlantis Render Farm offre alla comunità degli utenti Artlantis più di 300 CPU per produrre immagini fisse fotorealistiche o complesse animazioni, ad alta definizione, con le impostazioni di alta qualità che i clienti i clienti più esigenti possono desiderare, con tempi medi di rendering davvero ridotti.
Artlantis Render Farm attualmente può realizzare rendering ed animazioni impostate con Artlantis Render o Artlantis Studio in versione 3 e successive, ed anche calcoli con il motore Maxwell Render. In futuro, saranno supportate solo la versione in commercio e la versione immediatamente precedente.
Per maggiori informazioni www.artlantisrenderfarm.com
 

 

iVisit 3D (solo Artlantis Studio)

 

iVisit 3D è un modo innovativo e facile per presentare un progetto attraverso Panorami o Oggetti VR on-line, o su un dispositivo mobile come un tablet o uno smartphone. iVisit 3D utilizza solo immagini fisse e non un vero e proprio modello 3D animato e questo rende i calcoli e la navigazione molto veloce e fluida. Sviluppato appositamente per architetti e designer, iVisit 3D permette agli utenti di visualizzare e condividere un progetto, navigando attraverso i punti di vista definiti, che si possono scegliere dalla lista di miniature di anteprima, o spostandosi direttamente all'interno delle viste 3D.

iVisit 3D Panorama
La creazione di una presentazione Panorama iVisit 3D è facile con Artlantis Studio 5. Basta creare un numero di viste panoramiche su progetto, secondo il tragitto che si desidera mostrare, e semplicemente collegarle tra loro. Artlantis Studio crea una cartella con tutti i file necessari per una presentazione on-line (Flash Player, immagini, file HTML, ecc.) e salvando delle viste di pianta in una speciale cartella, è possibile anche navigare nel progetto attraverso la planimetria dello stesso.

iVisit 3D VR Object
Con gli Oggetti VR di iVisit 3D si può controllare una scena puntando in ogni direzione la telecamera posizionata. L'Oggetto VR viene realizzato automaticamente da Artlantis, è sufficiente selezionare il numero di immagini in orizzontale e in verticale in cui si desidera suddividere la calotta sferica, per garantire un'animazione sufficientemente fluida ed al contempo efficace.
 


iVisit 3D su web oppure su tablet/smartphone
È molto semplice caricare su web un Panorama o un Oggetto VR per visualizzare un progetto: il player per iVisit 3D viene creato automaticamente da Artlantis Studio nella cartella HTML, dopodiché basta caricare la cartella sul server del sito web e creare dei link alle varie pagine, oppure, ancora più facile, si possono caricare i propri progetti direttamente sul sito iVisit3D.com all'interno della propria area riservata.
Invece l'applicazione iVisit 3D Builder, fornita con Artlantis Studio, serve per convertire i file e farli funzionare su iPad, iPhone e dispositivi Android. Poi basta semplicemente trasferire i file (.pno) sul dispositivo mobile in questione (tramite iTunes, Dropbox o Box.net) e iniziare il tour virtuale con l'app iVisit 3D che è gratuita e scaricabile da AppStore e Google Play.

 

Configurazione Apple

Requisiti Minimi
Sistema Operativo: MacOS® X 10.6.8
Processore e RAM: Mac Intel Dual-Core Duo 2,66 GHz; 6 GB RAM
Scheda Video: 512 MB OpenGL (non sono supportate schede video integrate)
Risoluzione Monitor: 1280 x 800 a milini di colori
Connessione Internet

Requisiti Consigliati
Sistema Operativo: MacOS® X 10.8
Processore e RAM: Intel Core i7 con 4 o più Cores; 8 o 16 GB RAM
Scheda Video: 1 GB OpenGL
Risoluzione Monitor: 1920 x 1080
Connessione internet
 

 

Configurazione Windows

Requisiti Minimi
Sistema Operativo: Windows Vista 32-bit o 64-bit
Processore e RAM: Intel Dual-Core Duo 2,66 GHz; 4 GB per sistemi a 32-bit, 6 GB RAM per sistemi a 64-bit
Scheda Video: 512 MB OpenGL (non sono supportate schede video integrate)
Risoluzione Monitor: 1280 x 800 a milini di colori
Connessione internet

Requisiti Consigliati
Sistema Operativo: Windows 7 o 8 64-bit
Processore e RAM: Intel Core i7 con 4 o più Cores; 8 o 16 GB RAM
Scheda Video: 1 GB OpenGL
Risoluzione Monitor: 1920 x 1080
Connessione internet

 

Download Artlantis


Artlantis DEMO - TRIAL
La versione DEMO di Artlantis consente un utilizzo per finalità valutative di 30 gg dalla prima apertura del programma dopo l'installazione.

Per scaricare Artlantis DEMO è sufficilente collegarsi al sito artlantis.com ed accedere alla sezione Download - Demo Version.
In base al sistema opertivo in uso verranno proposte le due versioni - Render e Studio - dell'ultima release.
Prima del download verrà rischiesta la creazione di un account personale su artlantis.com, o l'accesso con nome e password in caso di utenti già registrati su artlantis.com
Link diretto

Artlantis FULL
La versione DEMO non è diversa dalla versione FULL, basta immettere il codice della propria licenza ed Artlantis passa da DEMO a FULL.
Per gli utenti Cigraph in possesso di licenza Artlantis Render o Studio è disponibile anche il download senza necessità di registrazione, basta richiederlo a Cigraph tramite il form CONTATTACI, specificando il codice della propria licenza ed il sistema operativo su cui intendete effettuare l'installazione (Macintosh o Windows); riceverete un'e-mail di risposta con un link per il download diretto.

Artlantis EDUCATION
Artlantis Studio è disponibile gratuitamente per gli studenti registrati su myarchicad.com, il sito web di Graphisoft dedicato agli studenti, che oltre ad ArchiCAD e buona parte dei suoi applicativi, offre agli studenti anche Artlantis Studio, proprio per mettere a disposizione dei progettisti di domani un set completo di strumenti professionali.

Gli studenti registrati su myarchicad.com che hanno già richiesto la versione Educational di ArchiCAD spedendo a Cigraph un regolare certificato d'iscrizione, hanno a disposizione un particolare codice di licenza Artlantis Studio che rende l'applicazione completamente funzionante per un anno.

Artlantis UPDATES
Gli aggiornamenti di Artlantis sono disponibili senza necessità di registrazione su atlantis.com nella sezione Download - Updates.
Link diretto


Artlantis PLUG-IN
I plug-ins di Artlantis dedicati all'esportazione di un modello in formato Artlantis da ArchiCAD, VectorWorks, SkecthUp, Revit sono disponibili senza necessità di registrazione su atlantis.com nella sezione Download - Plugins.
Link diretto